Carboidrati

Ode alla Patata!

Le patate fanno ingrassare? O sono invece un cibo salutare insospettabilmente ricco che può essere inserito senza timore nelle nostra alimentazione? Di Frederic Patenaude   Uno dei primi cibi che chi fa una dieta impara a evitare, su consiglio di amici benintenzionati, parenti, dottori e libri di dietetica, è la patata. Le patate sono ricche di carboidrati complessi, che si trasformano in zuccheri e fanno ingrassare. Giusto? Non proprio. Nessuno è mai diventato obeso mangiando patate. Piuttosto, la colpa è di tutta la roba che generalmente si mette sopra alle patate. Eliminare tutti i cibi grassi che accompagnano le patate può solo avere conseguenze positive in termini di salute. Se mangiassi solo patate per tutto il giorno, fino a coprire le tue (ad esempio) 2000 calorie giornaliere, avresti: 50 g di proteine, contenenti tutti gli aminoacidi di cui il corpo ha bisogno (è i 10% delle calorie totali) Il 2% (delle tue calorie) dai grassi Quantità superiori a quelle giornaliere raccomandate (RDA) per i seguenti nutrienti: vitamina C, rame, ferro, magnesio, manganese, niacina, fosforo, potassio, tiamina e zinco. Anche tutti gli altri nutrienti essenziali, senza gravi carenze, eccetto che per le vitamine E ed A. Un apporto di calcio di 200 mg, che è poco, tuttavia la tua dieta avrebbe un bilancio alcalino super-positivo, e non avresti perdite di calcio. Un apporto di fibra di 40 g (l’apporto medio è di 15 g). Chiariamo che nessun cibo da solo è così completo da poter costituire la tua unica fonte di nutrimento per la vita. Ma come cibo di cui nutrirsi per alcuni mesi, le patate si avvicinano all’ideale, rispetto alla maggior parte degli altri cibi. Le patate hanno un fattore di sazietà molto alto. Esperimenti hanno mostrato che le persone si sentono incredibilmente soddisfatte quando mangiano patate. Ecco perché è impossibile ingrassare mangiandole.   Le patate fanno ingrassare? Fanno bene o fanno male? Diamo un’occhiata alle diete a base di patate:   1) L’esperimento del 1927 Nel 1927, fu pubblicato uno studio svolto da Stanislaw Kazimirz Kon, che esaminava gli effetti sul corpo di una dieta interamente a base di patate. Un uomo e una donna sani, sulla ventina, molto atletici, seguirono una dieta in cui la maggior parte delle calorie proveniva dalle patate. A queste aggiunsero solamente alcuni frutti e un po’ di burro o olio. Non si trattava di una dieta interamente a base di patate, ma...

leggi tutto

Perché Non Sopporto Più la Parola “Carboidrati”

Anche tu hai ceduto al fascino delle diete “low carb”, o ti stai chiedendo se sia saggio limitare i carboidrati nella tua dieta? In questo articolo semiserio, Frederic spiega perché, dal suo punto di vista, la parola “carboidrati” non ha senso.  di Frederic Patenaude*   I “guru” della dieta low carb L’ultima volta che ho sentito il dr.Oz o qualche altro guru della dieta pronunciare la parola “carboidrati”, penso di aver perso le staffe. Ogni volta che sento questa parola tanto in voga, dietro di me non resta che una scia di fumo e polvere. Mi volatilizzo. E così dovresti fare anche tu. Quando un guru ti offre le caramelle, non accettare di seguirlo nel retro del suo furgone senza finestre. Stai andando a cacciarti nei guai. La caramella qui è l’illusione che attraverso una magica manipolazione dell’assunzione di “carboidrati”, diventerai e resterai per sempre snello. Rotazione dei carboidrati. Tabelle dei carboidrati. Carboidrati “complessi”. Basso contenuto di carboidrati. Test dei carboidrati. Voglia di carboidrati. Intolleranza ai carboidrati. Tutte queste sono pure cavolate! La parola “carboidrati” è senza significato. Proviamo con qualcos’altro. Sostituiamo la parola “carboidrati” con la parola “gelato”, quando la sentiamo. Quando qualcuno parla di “dieta a basso contenuto di carboidrati”, sta parlando quindi di una “dieta a basso contenuto di gelato”. E “rotazione dei carboidrati” significa “rotazione dei gelati”. Intolleranza ai carboidrati vuol dire “intolleranza al gelato”. Non è forse ridicolo? Proviamo con qualcos’altro. Sostituiamo la parola “carboidrati” con la parola “carote”. In questo caso, “dieta dei carboidrati complessi” significa “dieta di carote complesse”. E perché non usare la parola “fagioli” o “broccoli”? Forse ha più senso. Ma ce l’ha, un senso? Ognuna di queste parole ha più senso dell’assurdamente vacua parola “carboidrato”. Scegli tu. L’unica cosa che questi cibi hanno in comune è che la maggior parte delle calorie che contengono proviene dai carboidrati. Tuttavia…   La parola “carboidrato” non significa nulla. Di per sé, non esiste alcun “carboidrato”. Proprio come non esiste una “proteina”. Dovrebbe essere ovvio che lo zucchero bianco, i fagioli e i broccoli sono cibi molto diversi, anche se la maggior parte delle loro calorie proviene dai carboidrati. I sostenitori delle diete “low-carb” vogliono che tu li metta tutti nella stessa categoria. Distorcono il linguaggio per confonderti e venderti i loro best-seller. Chiediti: perché gli americani (e molti altri occidentali) hanno così tanti problemi di peso, pur essendo i soli a preoccuparsi...

leggi tutto

Gli Zuccheri Sono Tuoi Amici

di Frederic Patenaude Negli ultimi anni è diventato molto popolare “smettere con gli zuccheri”, come se si trattasse di una droga. Ma gli zuccheri fanno male? Ho visto Alec Baldwin al David Letterman show dire che, essendo stato a rischio di diabete, aveva dovuto fare qualcosa per rimettersi in forma. Cosa? Smettere con gli zuccheri. (E anche con la pasta, dato che “si trasforma in zuccheri”). Gwyneth Paltrow è ora famosa per i suoi consigli di vita e parla spesso di “spezzare la dipendenza dagli zuccheri”. Tom Hanks si aggiunge alle schiere di celebrità che di recente hanno smesso con gli zuccheri e ne parla in numerose interviste. Uno dei video sulla nutrizione più visti su YouTube è quello del dr. Robert Lustig, un medico che ha costruito la propria fama sulla guerra agli zuccheri. E, come prova finale del fatto che stiamo ascoltando fin troppi discorsi senza senso sugli zuccheri, anche tutti i brani di successo dell’ultimo paio d’anni sembrano contenere la parola “sugar” nel titolo o nel ritornello (pensa ai Maroon5!). Ok, mi sto spingendo troppo in là… ma mi sono spiegato? Trovo che in tutto questo clamore sugli zuccheri, ci siano molte assurdità e nessuna verità, dal punto di vista della salute.   Primo: non tutti gli zuccheri sono uguali Prima di entrare nel merito del dibattito, facciamo un’osservazione ovvia: lo zucchero bianco non è un cibo salutare. Non è una droga, e spesso è solo un capro espiatorio per disturbi con cui ha meno a che fare di quanto pensiamo, tuttavia non è un prodotto salutare. Lo stesso vale per tutte le forme di zucchero raffinato: sciroppo d’acero, miele, sciroppo di glucosio-fruttosio, ecc. La frutta fa bene e anche se contiene molti zuccheri naturali, è un cibo perfettamente salutare anche in grandi quantità. Questo include frutta molto zuccherina come i datteri o i manghi, vittime innocenti e ingiustamente accusate nei popolari libri di dietetica (le cui ricette includono un sacco di olio, formaggi e carne). Come vedremo, tutte le ricerche che hanno studiato gli effetti del consumo di frutta dimostrano che dovremmo mangiarne DI PIU’, non di meno. Anche i cosiddetti “carboidrati”, più accuratamente chiamati amidi, come le patate, il riso, i legumi, e tutti i loro derivati integrali – sono cibi perfettamente salutari. Incluse le patate comuni, il pane e la pasta integrali (a meno che non ci sia una sensibilità al glutine). Ciò che...

leggi tutto

I Carboidrati Fanno Ingrassare? Lezioni dalle Filippine

E’ proprio vero che i carboidrati fanno ingrassare? Ecco un’interessante lezione di Frederic dalle Filippine, con un aggiornamento fresco fresco da parte di Marco che ha passato la stagione in loco. Buona lettura! di Frederic Patenaude Nel 2011 mi recai per la prima volta nelle Filippine, dove ebbi modo di fare alcune interessanti osservazioni. Le Filippine sono probabilmente tra i paesi del mondo più importanti e di cui le persone sanno poco veramente poco. Si tratta di uno dei più grandi arcipelaghi del pianeta (comprende più di 7000 isole) e di un paese che è stato colonizzato prima dagli spagnoli (oltre 300 anni) e poi è passato sotto l’influenza degli Stati Uniti per almeno 50 anni. Ho notato che qui le persone, pur mangiando tanto riso (e intendo VERAMENTE TANTO!), rimangono magre. Come mai?!   I carboidrati fanno davvero ingrassare? Quasi ogni best-seller pubblicato a partire dagli anni ’90 a proposito di diete non fa che ripetere sostanzialmente lo stesso messaggio: mangiare carboidrati fa ingrassare. A volte si distingue tra carboidrati “buoni”, come la frutta e i cereali integrali, e “cattivi”, come il pane e il riso bianco, ma il concetto rimane più o meno lo stesso: evita i carboidrati e riuscirai a dimagrire. La mia esperienza di viaggi nel mondo e le mie ricerche non confermano questa teoria – nemmeno nel caso dei carboidrati “cattivi”. Ho visitato più di 35 paesi e ho potuto osservare come la maggior parte della popolazione nel mondo mangi grandi quantità di carboidrati senza per questo ingrassare. Una cosa scioccante per me, nelle Filippine, è stato vedere quanto riso bianco le persone mangino, con l’aggiunta di poco altro. Sono stato in luoghi, come la Thailandia, dove le persone mangiano molto riso, ma niente a confronto con le porzioni filippine. Ad un tavolo a buffet per la colazione, la prima cosa che i filippini prendono è una porzione gigante di riso, tale da riempire quasi tutto il piatto. Poi prendono piccole quantità di altre cose, per accompagnarlo. Per pranzo, i ragazzi filippini mangiano la più alta pila di riso che abbia mai visto, insieme a piccole porzioni di carne o pesce. Sospetto che facciano lo stesso per cena. Per dessert, mangiano altri carboidrati nella forma di frutta fresca, di cui sembrano essere ghiotti. Nonostante queste grandi quantità di carboidrati, la maggior parte delle persone è piuttosto magra. Come in ogni luogo del mondo, anche...

leggi tutto

Perché i Carboidrati NON Fanno Ingrassare…e nemmeno la Frutta!

Spesso si sente parlare di carboidrati “buoni” e carboidrati “cattivi”, ma in genere il messaggio rimane lo stesso: evita i carboidrati e riuscirai a dimagrire. E’ opinione comune, infatti, che i carboidrati facciano ingrassare. Ma è proprio così? Se mai stato alle Hawaii? Se ne hai avuto l’opportunità, potresti aver notato che tra la popolazione locale ci sono diverse persone …piuttosto “ben piazzate”. L’obesità, infatti, è un problema importante tra i locali hawaiani. Si potrebbe attribuire questo problema alla quantità di riso bianco che mangiano: quasi due mestoli ad ogni pasto, per tre volte al giorno.   Chi mangia la più alta quantità di carboidrati è magro Alla luce della sua esperienza e delle sue ricerche, Frederic Patenaude sostiene che la teoria che i carboidrati facciano ingrassare non è supportata dai fatti. A questo proposito riporta: “Ho visitato più di 35 paesi e ho potuto osservare come la maggior parte della popolazione nel mondo mangi grandi quantità di carboidrati senza per questo ingrassare. Una cosa scioccante per me, nelle Filippine, è stato vedere quanto riso bianco le persone mangino, con l’aggiunta di poco altro. Sono stato in luoghi, come la Thailandia, dove le persone mangiano molto riso, ma niente a confronto con le porzioni filippine. Ad un tavolo a buffet per la colazione, la prima cosa che i filippini prendono è una porzione gigante di riso tale da riempire quasi tutto il piatto. Poi prendono piccole quantità di altre cose, per accompagnarlo. Per pranzo, i ragazzi filippini mangiano la più alta pila di riso che abbia mai visto, insieme a piccole porzioni di carne o pesce. Sospetto che facciano lo stesso per cena. Per dessert, mangiano altri carboidrati nella forma di frutta fresca, di cui sembrano essere ghiotti. Nonostante queste grandi quantità di carboidrati, la maggior parte delle persone è piuttosto magra. Come in ogni luogo del mondo, anche qui ci sono persone obese e sovrappeso ma, da quello che potuto osservare, queste persone tendono a indulgere in cibo-spazzatura e bibite gassate.” Ecco un altro articolo sui carboidrati e sulle Filippine.   La verità è che i carboidrati di per sé non fanno ingrassare. Pensa a questo: una tazza di riso ha solamente 250 calorie. Quante tazze di riso pensi di poter mangiare in un giorno? E’ così saziante che perfino se ti abbuffassi di riso tutto il giorno, resterebbe comunque difficile assumere calorie in eccesso rispetto al tuo fabbisogno....

leggi tutto