digerire le verdure

Frullati o Succhi: Cosa è Meglio?

Ci viene chiesto spesso se, per la nostra salute, siano meglio frullati o succhi verdi. Entrambi danno grandi benefici e svolgono diverse funzioni. Tutti sappiamo che abbiamo bisogno di includere in abbondanza nella nostra dieta quotidiana verdure a foglia verde, ricche di nutrienti benefici. Più sono, meglio è! Due ottimi modi per farlo è attraverso gli estratti e i frullati verdi. E’ già stato scritto molto sui frullati e sugli estratti. Questo articolo esamina i pro e i contro di ciascun metodo. Parleremo del perché si frulla e di cosa mettere in un frullato, e del perché si usa l’estrattore (e di cosa mettere in un estratto).   Le virtù di frullati e succhi verdi L’importanza del verde Le verdure verdi a foglia e le crucifere sono tra i cibi più salutari e curativi che tu possa mangiare. Sono ricchissimi di nutrienti, specialmente di vitamine C, K, B6 e di folati, ferro, zinco, luteina, betacarotene, clorofilla, fibre, fitonutrienti, antiossidanti e proteine. Le verdure a foglia contengono una grossa percentuale di calorie da proteine – il 50% delle calorie nei broccoli proviene da proteine. Contengono anche una piccola quantità di omega-3, un tipo di acido grasso essenziale. Hanno proprietà anti-tumorali, sono alcalinizzanti e hanno una alta densità di nutrienti. I più importanti tipi di verdure a foglia verde da includere nella tua dieta sono: cavoli, broccoli, radicchio, sedano, rucola, spinaci, foglie di rapa, biete, prezzemolo, ed altre erbe fresche spontanee come portulaca, tarassaco, farinello, ecc. Quando nutri il tuo corpo con cibi ad alta densità di nutrienti cominci a disintossicarti e a ringiovanire, dal momento che il corpo riceve ciò di cui ha bisogno per guarire e stare bene. Si stima che abbiamo bisogno di mangiare circa 250-500 g di queste verdure ogni giorno per assicurarci una nutrizione ottimale. E’ difficile assumerne simili quantità senza l’aiuto di un estrattore o di un frullatore. Molte di queste verdure non sono così buone da mangiare in insalata. Alcune di esse sono fibrose e dure da masticare, e/o hanno un sapore amaro. Inoltre, se non vengono masticate veramente bene, le verdure crude sono difficilmente assimilabili e quindi i loro numerosi nutrienti benefici non sono disponibili. Frullare o preparare un estratto ti permette di includere una varietà più ampia di verdure nella tua dieta. Entrambi i metodi sono ottimi per chi non ama molto mangiare verdure crude. Idratazione I frullati e gli estratti verdi...

leggi tutto