Igienismo

Gli Errori dell’Igienismo (seconda parte)

Molte persone non hanno idea di cosa sia l’Igienismo Naturale, anche se, senza saperlo, ne hanno tratto giovamento! Nel 19° secolo molti dottori credevano ancora, come nel Medioevo, che il bagno e l’aria fresca danneggiassero la salute. Quando i pazienti avevano la febbre, i medici somministravano dei liquori e negavano loro l’acqua, sbarrando le finestre per impedire il ricambio dell’aria. I primi igienisti lottarono duramente per promuovere la razionalità in medicina e l’importanza dell’igiene personale. L’odierna comunità medica si attribuisce il merito di aver promosso e diffuso il concetto di igiene, quando a farlo, in realtà, furono dei medici controcorrente e ridicolizzati dalla comunità medica del tempo. Non dimentichiamo che fino a 50-60 anni fa il fumo e il pane bianco erano considerati salutari! Gli igienisti erano molto più avanti rispetto al loro tempo, e la loro influenza si fa sentire anche oggi. Sfortunatamente i loro nomi sono stati dimenticati dai libri di storia, e in riferimento all’igiene oggi troviamo quasi solo quello di Pasteur. Perciò, chiariamo che parlando degli “errori dell’Igienismo” non intendiamo prendere posizione contro questo movimento, bensì riportare alla ribalta le sue idee, mettendo da parte alcune concezioni erronee che non reggono alla prova dei fatti. E’ importante anche dire che l’Igienismo è essenzialmente una filosofia. I moderni igienisti hanno idee alquanto differenti tra loro su quale sia la dieta e lo stile di vita più salutare, anche se tutti concordano sui metodi, fondati sulla capacità del corpo di auto-guarirsi.   Il digiuno Il digiuno è parte integrante degli insegnamenti igienisti. Sfortunatamente, a dispetto dei grandi benefici che possono essere ottenuti con un digiuno ad acqua assistito, buona parte della comunità medica non la considera minimamente come modalità di cura. Anche se gli esseri umani hanno sempre praticato il digiuno, esso divenne un vero e proprio metodo di cura solo nel 19° secolo grazie al movimento dell’Igiene Naturale. Al tempo, veniva chiamato “cura dell’acqua”. Il digiuno consente un vero riposo fisiologico. A dare benefici non è solamente il fatto di non mangiare, ma anche tutto ciò che accompagna un digiuno correttamente praticato, come il riposo assoluto. Il digiuno funziona perché: Rimuove le cause. La maggior parte dei disturbi sono causati dal nostro stile di vita errato – in primis ciò che mangiamo. Astenendoti dal cibo per un po’, sei sicuro di rimuovere le cause alimentari del disturbo.  Dà riposo al sistema digestivo. La digestione impegna grandissime...

leggi tutto

Gli Errori dell’Igiene Naturale

Ti è piaciuta l’intervista ad Albert Mosséri pubblicata due settimane fa? Se sì, probabilmente ti interesserà questo articolo, in cui approfondiamo le basi dell’Igienismo Naturale. L’Igienismo, come dicevamo, è l’approccio alla salute con cui più ci sentiamo in sintonia. Frederic Patenaude scoprì il crudismo attraverso gli scritti di Albert Mosséri (allievo di Shelton) e furono proprio i suoi insegnamenti a salvarlo in seguito da alcuni importanti errori che avevano fatto precipitare la sua salute. L’Igienismo è una grande scuola che può trasformare in meglio la tua vita e la tua salute. Tuttavia, essendo fiorita circa 50-150 anni fa, i suoi insegnamenti non sono aggiornati con le ricerche più recenti. In questo e nel prossimo articolo, prenderemo in esame i concetti chiave dell’Igienismo per capire che cosa è ancora valido e cosa no, quali sono i suggerimenti preziosi di cui possiamo tenere conto per migliorare la nostra salute e quali teorie invece sono sorpassate e rischiano di portarci fuori strada. Alcuni di questi concetti infatti sono molto accurati e sempre validi. Altri non sono propriamente corretti, ma danno comunque dei buoni risultati nella pratica. Altri ancora sono completamente sbagliati. Entriamo quindi nel merito!   Che cos’è l’Igenismo Naturale? Per comprendere l’Igienismo, dobbiamo guardare alla sua storia e al suo sviluppo. L’Igiene Naturale è essenzialmente un sistema di cura che è stato sviluppato alla fine del 19° secolo da alcuni medici disillusi dalla pratica della medicina del tempo. Nonostante l’Igiene Naturale si sia stata ispirata da alcuni autori europei, è un sistema che si è sviluppato soprattutto negli Stati Uniti. Al tempo L’Igiene Naturale era conosciuta come “Cura della natura” e in seguito come “Ortopatia”. Intorno al 1850, la medicina aveva fatto alcuni grandi passi ma era ancora molto primitiva rispetto al giorno d’oggi. I dottori a quel tempo avevano scarsa conoscenza delle cause delle malattie. Erano diffuse pratiche dannose, come: Lavarsi raramente, a causa del convincimento – promosso da alcuni medici – che lavarsi troppo spesso fosse dannoso per la salute. Consigliare ai malati una dieta ricca di carne, burro e altri cibi del genere per “rimettersi in forze”. Salassi, ancora popolari come cura per le malattie L’eroina veniva normalmente prescritta per curare la tosse Molti dottori non si lavavano le mani prima di praticare operazioni chirurgiche   I pionieri dell’Igiene Naturale I primi medici che formularono le idee alla base dell’Igiene Naturale erano molto disillusi dalla pratica della medicina a...

leggi tutto

Intervista a Mosséri su Igienismo Naturale

Hai mai sentito parlare di Igienismo Naturale? L’Igiene Naturale è l’approccio di base a cui facciamo riferimento nel nostro percorso verso la salute e il benessere a 360°. Anche per il nostro mentore Frederic Patenaude l’incontro con l’igienismo è stato importantissimo. Con i suoi libri, a nostro avviso, egli ha contribuito a rielaborare alcuni principi igienisti rendendoli più accessibili e comprensibili ai nostri giorni. Igiene Naturale per noi significa essenzialmente un approccio naturale alla vita e alla salute, una ricerca delle condizioni in cui la vita e la salute dell’essere umano fioriscono naturalmente. Significa guarire ripristinando il più possibile uno stile di vita naturale, rimuovendo le cause che generano malessere e malattia anziché cercare costantemente rimedi, allopatici o “naturali” che siano. Abbiamo pensato perciò di pubblicare un’intervista ad uno dei più importanti igienisti mai esistiti: Albert Mosséri, medico francese allievo di Shelton (padre dell’igienismo). Nell’intervista si parla di: – differenze tra igienismo, medicina e naturopatia – qual è la dieta naturale per l’essere umano – qual è la giusta quantità di frutta a guscio da mangiare – quali sono i cibi da evitare – cosa consiglia l’igienismo in caso di malattia   Frederic intervista Mosséri, esperto di Igienismo Naturale   F: Mr. Mosséri, quanti anni ha e da quanto pratica l’igienismo naturale? M: Sono nato nel 1925, e mi occupo di igiene naturale da più di 65 anni, più o meno da quando avevo 20 anni. Al tempo vivevo in Egitto. Cominciai a fare ricerche, ma non riuscii a trovare subito ciò che stavo cercando. All’inizio abbracciai la naturopatia, poi la abbandonai perché si trova a metà strada tra la medicina e l’igiene naturale. A 20-24 anni cominciai a pubblicare dei libri, poi quando la situazione politica in Egitto peggiorò dovetti immigrare in Francia, dove continuai con l’igiene naturale. Ma l’igiene naturale che pratico ora l’ho raggiunta per gradi – molti, molti gradi. Perché bisogna trovare la giusta dieta, le giuste idee…non è facile trovarle. E quando li troviamo, le tentazioni – dentro e fuori di noi – sono così forti che non è facile mettere in pratica tutto in una volta. Ci vogliono anni ed anni per riuscire a mettere in pratica l’igiene naturale. F: Ha distinto tra naturopatia e igiene naturale. Può spiegarci la differenza? M: La differenza è cruciale. Una cosa che hanno in comune è che entrambe sono contrarie ai farmaci. Tuttavia, come igienisti crediamo...

leggi tutto